C9 Costruzioni ha commissionato la realizzazione del suo Impianto oleodinamico per il sollevamento rigido degli impalcati di ponti e viadotti. Grazie a questa apparecchiatura idraulica, comandata da PLC e centralina a pressioni differenziate e rapporto volumetrico costante, è possibile sollevare gli impalcati da ponte, anche di grandi dimensioni, per ripristinare gli elementi strutturali ammalorati, per sostituire gli apparecchi d’appoggio e per installare ritegni ed isolatori sismici. L’impianto di sollevamento permette anche di traslare impalcati per riposizionarli dopo eventi straordinari quali sismi o cedimenti vincolari nella loro sede di origine.

C9 Costruzioni effettua la progettazione del sollevamento delle opere, dimensionando e realizzando gli elementi strutturali di contrasto in acciaio o calcestruzzo.

Il sollevamento dell’impalcato viene realizzato per mezzo di cilindri, disposti al di sotto le travi dell’impalcato ed appoggiati su mensole di acciaio, opportunamente progettate e dimensionate da C9 Costruzioni, tali da permettere, durante le fasi di sollevamento e di posizionamento dei nuovi apparecchi di appoggio o isolatori antisismici, di sostenere provvisoriamente il carico dell’impalcato; tali operazioni possono essere effettuate con le opere aperte al traffico e senza limitazioni di carico.

Il sollevamento dell’impalcato viene effettuato dal basso, in maniera uniforme, con cilindri idraulici operanti a deformazione impressa, controllata da un sistema computerizzato che assicurava un differenziale di spostamento massimo di 0.1 mm.